Arunes di Aruness 2017: nasce dai cittadini Aronesi il premio a Piero Guazzoni

Arunes di Aruness 2017: nasce dai cittadini Aronesi il premio a Piero Guazzoni

Voluto fortemente dagli stessi aronesi che l’hanno sostenuto firmando la candidatura come Aronese dell’Anno 2017, vinta poi (a pari merito) da altri due noti concittadini, Nicola Pankoff e Mauro Lucchi (ne abbiamo parlato in un precedente articolo), Domenica 26 Marzo alle ore 12.00 si terrà presso il Ristoro Parco della Rocca di Arona, una festa in onore di Piero Guazzoni.

Definito dagli organizzatori (e da tutti gli aronesi) come “il nostro poeta dialettale, menestrello ironico e pungente, ottimo conoscitore della storia della nostra città, legato profondamente ad Arona, ai suoi cittadini e al nostro territorio”, è stata organizzata una festa\incontro proprio in suo onore.

In una location tornata all’antico splendore, grazie a un meticoloso e costante restauro da parte dell’attuale Amministrazione Gusmeroli, che continuerà con il recupero della “Torre Mozza”, all’interno di un caratteristico locale, anch’esso recuperato e restaurato ad arte, saranno consegnati a Guazzoni due “attestati di stima” offerti da sponsor locali (nessuna raccolta fondi quindi).

Sarà presente anche la CROCE ROSSA di Arona per ritirare i proventi del libro “La mia cara Aruna” che Piero Guazzoni metterà a disposizione anche in quell’occasione.

Arriveranno anche giornalisti e fotografi, comprese le videocamere di Personal Reporter, tutti presenti per un evento che probabilmente nel corso degli anni, affiancherà quello istituzionale.

Il Ristoro Parco della Rocca di Arona per l’occasione ha organizzato un abbondante aperi\pranzo al costo ridotto di 9.00 euro con diverse prelibatezze sia locali che non, bibite e vino biologico rosso Piceno e Falerio, il tutto a buffet, per far si che sia un’occasione conviviale, simpatica, ironica e che faccia conoscere le bellezze di Arona, viste da un poeta dialettale che ha ben radicate le radici nel territorio.

E’ possibile (consigliato) confermare la propria partecipazione attraverso l’evento pubblicato su Facebook (cliccando qui) oppure inviare una mail a pguazzo@tiscali.it con un breve pensiero: un modo per testimoniare con le parole l’affetto verso il premiato.

Alcuni di questi pensieri, a caso, saranno anche letti durante l’appuntamento che si terrà anche in caso di pioggia, perché come direbbe il grande Guazzoni (gli aruness i fermàn nesùn).

E’ lo stesso Piero Guazzoni che tramite Facebook scrive:

Carissimi Amici, mi rivolgo ai più di 400 di voi che hanno firmato per la “nota “candidatura, perché vi vorrei avere vicino il giorno 26 (Marzo 2017)* in Rocca dove Simona (Todescato)* e Paolo (Rizzi)* hanno organizzato l’evento.

Sarà un incontro nel quale vi vorrei tutti presenti, per ringraziarvi personalmente per l’affetto che mi avete dimostrato. Saranno due ore di allegria.

VA VOEURI BEN INSCI CUMA VOEURI BEN A LA NOSTRA ARUNA ed è per questo che vi chiedo da VESS PRESENT . Un abbraccio a tucc e sa vedum !!

*N.D.R

Per info:

Evento pubblicato su Facebook

Piero Guazzoni

Articolo di Riccardo Reina